CANNOCCHIALI DA PUNTAMENTO BLASER

Solo in combinazione con un'ottica da puntamento di prima scelta, il cacciatore è in grado di sfruttare tutto il rendimento della sua carabina. È molto importante perciò che la funzione dei comandi dell'ottica, sia perfettamente adatta all'uso venatorio. Se poi il design del cannocchiale è adattato all'arma, ne nasce un connubio di straordinaria eleganza e efficienza. 

VELOCE E INTUITIVA

Semplicemente stimare le distanze
Prassi comprovata se la rapidità conta. Stima delle distanze grazie al reticolo sul primo piano d'immagine. Anche se al giorno d'oggi si usano i telemetri, ci sono situazioni, nelle quali non c'è il tempo per misurare. Siccome, se il reticolo è montato sul primo piano d'immagine, le distanze delle linee di mira restano costanti relativamente all'ingrandimento, rimane questo aiuto rapido per stimare la distanza di tiro.

10 ingrandimenti, ca. 100m
20 ingrandimenti, ca. 100m
10 ingrandimenti, ca. 200m
20 ingrandimenti, ca. 200m

iC Illumination Control

Blaser 1–7x28 iC, ingrandimento 2x
Blaser 1–7x28 iC, ingrandimento 7x

QDC – Quick Distance Control

Taratura a 100 metri o GEE: Entrambe le regolazioni sono bloccabili in sicurezza.

Correttore della parallasse: Non è possibile una sregolazione accidentale

Anche l'anello di regolazione dell'errore di parallasse ha la possibilità di essere bloccato contro una regolazione accidentale. Per la regolazione dei 100 m l'anello di regolazione è arretato e così non può essere manomesso in modo accidentale. Prima del tiro a lunga distanza viene estratto e regolato alla distanza desiderata.

Carabina e cannocchiale - unione perfetta